Una soluzione pe chi deve vendere un’auto vecchia

Arriva direttamente dal web la soluzione per chi è alla ricerca di un modo rapido e sicuro di vendere la propria auto. Sulla scia del successo di questo nuovo servizio di acquisto auto usate, ci siamo rivolti anche noi alla rete per reperire qualche informazione ulteriore.

Ecco allora che ci siamo imbattuti in diversi portali che si propongono per venire incontro alle esigenze di chi vuole vendere auto in contanti. Quindi dar via la propria vettura e monetizzare in tempo reale.

I portali di questo tipo offrono valutazioni di una vettura inserendo tutti i relativi dati: marca, modello, anno di immatricolazione, accessori ecc… in sostanza si va a ricevere via mail una quotazione di massima della propria vettura.

Sempre per mail si ricevono proposte per incontro in sede; un appuntamento per visionare la vettura e, sulla base di una analisi di persona, ricevere una valutazione effettiva. Un’offerta, che si può accettare o, come ovvio, rifiutare.

A giudicare da quanto circola in rete, le offerte tendono ad essere sensibilmente inferiori rispetto al prezzo che un utente ha in mente quando decide di vendere la propria vettura.

Una sorta di scotto da pagare per pareggiare il fatto di vendere immediatamente, nel giro di qualche ora, senza troppe perdite di tempo. A fronte di ciò, sempre basandoci sulle opinioni che circolano sul web, il servizio funziona realmente; ovvero, se si accetta l’offerta, pur se più bassa, nel giro di qualche ora si può uscire dall’azienda con la cifra pattuita tra le mamo. La vettura passa immediatamente di proprietà, anche qui senza eccessivi sbattimenti.

Vuoi per la crisi e per la necessità di monetizzare da parte di molti; vuoi perché il servizio ha punti di vantaggio indiscussi, oltre a fattori di criticità (come tutte le cose, d’altra parte) le aziende di compro auto usate in Italia sono cresciute molto negli ultimi tempi.

Un boom che ha riguardato tutte le città indistintamente e che, in un modo o nell’altro, è andato a dare un po’ di movimento a un comparto che da tempo ristagnava senza troppi slanci.

Reportage Italia © 2013 Frontier Theme