Chi acquista l’oro usato?

La domanda che ci poniamo se la fanno in tanti, soprattutto le tante persone che oggi sono costrette a rivolgersi ad un compro oro per ottenere contanti in cambio del proprio oro.

Il mercato dell’oro usato è diventato ormai molto importante anche in Italia, ma spesso ci chiediamo chi abbia convenienza ad acquistare dei gioielli usati e quale sia il guadagno per queste persone.

Il fatto di porgersi queste domande è classico, prima di vendere qualcosa vogliamo sapere cosa ci guadagna e quanto chi acquista, solo per capire se ci stanno fregando o meno.

Lasciando perdere i giri di riciclaggio, le tante inchieste su questo crimine, concentriamoci invece su quello che è il normale iter di una compravendita di oro usato.

Come per il cambio di denaro o per la compravendita di qualsiasi cosa usata, c’è naturalmente una forbice tra il prezzo di acquisto ed il prezzo di rivendita che determina il guadagno dei famosi compro oro.

Se la quotazione dell’oro usato è pubblica ed è possibile conoscere in ogni momento il valore dell’oro, il prezzo a cui sarà acquistato l’oro sarà inferiore alla sua quotazione, mentre la rivendita verrà fatta ad un prezzo molto vicino alla quotazione.

Questa forbice è determinata proprio dall’attività di intermediario dei compro oro, che naturalmente qualcosa devono guadagnarci, altrimenti non avrebbero senso di esistere.

Gli stessi hanno la possibilità di rivendere velocemente e facilmente l’oro acquistato, a grandi aziende che riutilizzeranno l’oro per realizzare nuovi gioielli o a grandi investitori, che attenderanno momenti in cui il valore dell’oro usato sarà più alto, per rivenderlo a loro volta.

Reportage Italia © 2013 Frontier Theme